venerdì 5 dicembre 2014

Dolcemente Pisa e i muffin speziati

Dolcemente Pisa e i muffin speziati...il titolo può sembrare quasi il titolo di un film di fantasia, e invece è stata una bellissima esperienza in quel di Pisa. Ve la racconto con le immagini e le sensazioni vissute...

Manifesto Dolcemente

Ho preso la palla al balzo, quando Laura Adani di io, così come sono che seguo sempre con affetto e tanta ammirazione, ha pubblicizzato il suo corso di fotografia che si sarebbe tenuto a Pisa, presso la stazione Leopolda, una bellissima struttura con un bellissimo soffitto a capriate lignee, l'ho immaginato per un secondo vuoto, mentre scattavo le fotografie e ... ne ho vissuto storie e sensazioni meravigliose, brividi. Una grande vetrata riempiva i corridoi di una magica luce solare, avvolgendo i visitatori, gli espositori, catturando il meglio degli sguardi e le forme armoniose del cibo, restituendo poesie che solo la luce di un sole caldo e benevolo riesce a restituire.

DSC_0364

Il tema di DolcementePisa erano le spezie, e intorno a queste girava tutto, veramente tutto, dal primo passo che ho mosso all'interno della Stazione Leopolda all'ultimo: le spezie di ogni paese, in polvere, nelle sue forme originali, chicchi coloratissimi, essiccate e non, non mi hanno abbandonata fino alla fine. Che meraviglia le spezie! Quante cose si possono preparare con le spezie! Protagoniste indiscusse di molte cucine, specialmente quella indiana e medio orientale, ma anche molto utilizzate nella nostra cucina. Molti nutrizionisti suggeriscono di utilizzare sempre le spezie in sostituzione di insaporitori artificiali e del sale, per una ricerca continua del mangiar sano, senza rinunciare al gusto. Profumate e colorate hanno arricchito la sala di profumi che mescolati insieme rendeva quasi impossibile distinguerli, ma che bello è stato poterne conoscere alcune che ignoravo, e vedere che veramente la natura ci regala sempre spunti magnifici.

Il corso proposto da Laura, si focalizzava sulla creazione di un reportage, imparando dunque a fotografare "le mani in pasta"; una giovanissima pasticcera pisana ci ha fatto da modella, bella e delicata, ancora nel fiore dei suoi anni, ma ricca di esperienze e suggerimenti. Impossibile non citarla nel suggerimento più bello che ci ha dato: "quanto preparate un dolce, dovete utilizzare tutti i sensi, guardate l'impasto, toccatelo...sentitelo"! Complimenti veramente!

Laura, sempre dolcissima e sempre piena di energie, ci ha istruite per bene sul come impostare la nostra macchina fotografica e come lavorare, fino a diventare...INVISIBILI agli occhi dei fotografati, sembra facile, ma non lo è per niente! Per un inguaribile timidona come me, non è stato facile, mescolarmi fra la gente affinchè nessuno mi notasse...e non sono tuttora sicura di esserci riuscita.

E cosa poter preparare in uno show cooking durante una fiera dedicata alle spezie? Degli ottimi Muffin Speziati al pepe nero e anice...io non amavo l'anice prima del corso, una vera e propria conversione.

Di seguito cercherò di mostrarvi la ricetta come un vero e proprio reportage.

DSC_0763

 

Vi presento Candida, la pasticcera 23enne, bella e dolce! Un viso facile da fotografare, occhi profondi ed espressivi, ricchi di comunicatività.

DSC_0773

 

Presentiamo gli ingredienti; il burro utilizzato per realizzare questa bellissima ricetta, è di ottima qualità, con un'altissima percentuale di panna, e per realizzare al meglio questa bellissima e buonissima ricetta deve essere morbido, a temperatura ambiente.

DSC_0774

DSC_0809

Montiamo il burro con lo zucchero a velo, fino ad ottenere una consistenza chiara e ben amalgamata.

DSC_0871

 

Apriamo le uova.

DSC_0838

 

aggiungiamo un uovo alla volta, badando bene a farlo amalgamare bene al composto prima di aggiungere il successivo.

DSC_0906

DSC_0944

 

Lasciate che il composto venga lavorato bene dalla planetaria, e aggiungete le spezie: pepe nero macinato e i semi di anice.

DSC_0948

DSC_0956

DSC_1017

 

Incorporate la farina...

DSC_0999

DSC_1002

 

DSC_0103

DSC_0037

L'impasto è stato lavorato fino a quando tutta la farina non è stata inglobata. E' arrivato il momento pirottino :)

DSC_0022

DSC_0058

DSC_0071

 

L'impasto sarà perfetto se si formeranno delle creste, e questo direi proprio essere perfetto! Le creste una volta in forno si appiattiranno con il calore.

DSC_0124

 

Ed ecco a voi questo dolce meraviglioso, il risultato non ha deluso le aspettative.

DSC_0307

DSC_0350

 A SPASSO PER DOLCEMENTE PISA

DSC_0318 DSC_0324 DSC_0223 DSC_0224 DSC_0334DSC_0232 DSC_0234 DSC_0236DSC_0244DSC_0246DSC_0252DSC_0259DSC_0269DSC_0270DSC_0275DSC_0284DSC_0292

Vi piacciono le foto?

Al prossimo reportage...

Francesca

 

4 commenti :

  1. Francesca hai fatto un bellissimo reportage e le foto trasmettono le emozioni che hai provato! brava davvero e per me è stato un piacere conoscerti di persona sei dolce e solare come appari dal tuo blog :-) un bacio grande e grazie di tutto
    Laura

    RispondiElimina
  2. Bellissimo articolo e bellissime foto,stai diventando davvero brava con le immagini bellissima quella dell'uovo che cade nella planetaria.

    RispondiElimina
  3. passioncooking7 dicembre 2014 15:31

    Ciao Laura,

    grazie mille, c'è da lavorare, ma sono caparbia e so che migliorerò! Ma ti ringrazio, per la pazienza e per l'esperienza, mi ha arricchito tantissimo!
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
  4. passioncooking7 dicembre 2014 15:31

    Ciao amica mia,

    grazie, mi sono divertita un mondo, è stata una bellissima esperienza! :)

    ciao

    RispondiElimina

Ciao, benvenuto/a nel blog Forchetta&Coltello, se hai dubbi, commenti o richieste, scrivici, saremo contente di risponderti